Conferme sull'efficacia dell'elettrochemioterapia al corso ESSO

Novità al corso Società Europea di Chirurgia Oncologica (ESSO) sull’elettrochemioterapia dei tumori cutanei e dei tumori non accessibili dalla cute

Organizzato da: Società Europea di Chirurgia Oncologica in collaborazione con l’Istituto di Oncologia di Lubiana (Slovenia) e il Dipartimento di Medicina dell’Università di Lubiana (Slovenia). 

Responsabili scientifici del corso: Ibrahim Edhemovic,Istituto di Oncologia di Lubiana (Slovenia); Gregor Sersa, Istituto di Oncologia di Lubiana (Slovenia)

Di seguito qualche spunto su alcuni degli argomenti trattati. 

PRIMO GIORNO

L’applicazione clinica dell’ECT nei tumori cutanei
"Le metastasi cutanee sono manifestazioni secondarie di un tumore che è stato rimosso chirurgicamente alla sua prima apparizione. Le metastasi cutanee possono presentarsi come singole lesioni isolate o come lesioni diffuse in più sedi. Il loro trattamento aiuta a ridurre o eliminare sintomi, come il dolore e il sanguinamento, e a migliorare la qualità di vita del paziente. In questi casi l’ECT è una opzione terapeutica di semplice attuazione che rispetto ad altri trattamenti locali ha il vantaggio di poter essere utilizzata in pazienti che hanno già ricevuto più trattamenti, di essere ripetibile e di non indurre, se non sporadicamente, ulcerazione della lesione trattata.”
1 Pts News (20190211).jpg
 (OVERVIEW OF CLINICAL APPLICATIONS IN CUTANEOUS TUMORS, Marko Snoj, Lubiana)

SECONDO GIORNO

Il trattamento delle metastasi epatiche da carcinoma del colon retto
"L’elettrochemioterapia delle metastasi al fegato è fattibile, efficace e sicura. La risposta all’ECT è la stessa sia per metastasi epatiche in prossimità di grandi vasi sia per metastasi non lambite da vasi.” 
17.jpg
 (EXPERIENCE IN TREATMENT OF COLORECTAL LIVER METASTASES, Erik Brecelj, Ibrahim Edhemovic, Lubiana)


Il trattamento del carcinoma epatocellulare
Gli Autori hanno condotto uno studio pilota prospettico su 10 pazienti con carcinoma epatocellulare per testare la fattibilità, la sicurezza e l'efficacia dell'elettrochemioterapia. 
"Non si sono verificati eventi avversi collegabili al trattamento o rilevanti complicazioni postoperatorie." 
L’ultimo controllo radiologico è stato effettuato a 12-37 mesi dal trattamento (mediana 30 mesi).

16.jpg
(EXPERIENCE IN TREATMENT OF HEPATOCELLULAR CARCINOMA, Blaz Trotovsek, Mihajlo Djokic, Lubiana)

Il contenuto di questo sito web deve intendersi generico e non può sostituire diagnosi o trattamenti medici professionali. Cerca sempre il consiglio di un medico o di un altro operatore sanitario qualificato per qualsiasi domanda tu possa avere riguardo alla tua condizione di salute. Non ignorare mai un consiglio medico professionale a causa di qualcosa che hai letto su questo sito.
Questo sito web non consiglia o approva test specifici, medicinali, prodotti, procedure, opinioni o altre informazioni che possono essere menzionate sul sito.
Il sito e i suoi contenuto sono stati realizzati dal dipartimento di comunicazione al pubblico di IGEA S.p.A.

IGEA © 2019