Elettrochemioterapia, un trattamento efficace contro i tumori

L'elettrochemioterapia è un'efficace trattamento di metastasi cutanee e sottocutanee di tumori solidi indipendentemente dalla loro origine, dalle terapie in corso o precedentemente effettuate. Il suo impiego è indicato in pazienti affetti da recidive locali e metastasi cutanee da carcinoma mammario, tumori della testa del collo, melanoma allo stadio III B/C e IV M1.

L''elettrochemioterapia è stata proposta per la prima volta dal Dott. L. M. Mir, del Centro Nazionale della Ricerca Scientifica Francese presso l'Istituto Gustave Roussy di Parigi. L'elettrochemioterapia si fonda sul fenomeno dell'elettroporazione della membrana cellulare, conseguente all'applicazione di impulsi elettrici, che facilita la diffusione di farmaci antitumorali all'interno della cellula.

IGEA ha ideato e realizzato il Cliniporator, per l'elettroporazione dei noduli tumorali in ambito clinico. La Commissione Europea ha promosso e finanziato lo studio clinico multicentrico ESOPE (European Standard Operating Procedures for Electrochemotherapy) per definire le modalità di impiego della elettrochemioterapia e favorirne la diffusione in ambito oncologico. I risultati dello studio ESOPE hanno mostrato che si ottiene una risposta oggettiva (objective response rate) nell'84% dei noduli tumorali trattati.

I protocolli di trattamento definiti nello studio ESOPE sono stati impiegati in numerosi centri oncologici europei le cui esperienze hanno confermato l’efficacia dell’elettrochemioterapia ottenendo la scomparsa di tutti i noduli tumorali in oltre il 70% dei pazienti, cui si accompagna un significativo miglioramento della qualità della vita. La comunità medico-chirurgica è concorde nel riconoscere il positivo ruolo della terapia nel trattamento del paziente oncologico.

La vasta esperienza clinica raccolta con il Cliniporator fornisce una solida base per il trattamento con elettrochemioterapia dei tumori in localizzazioni non superficiali e per l'impiego dell’elettroporazione nella gene-therapy.

Visita la sezione Risorse per conoscere gli ultimi studi pubblicati.