Risultati

Gennaio 2015

L'elettrochemioterapia è rimborsata dal Sistema Sanitario Svizzero

L'elettrochemioterapia è stata inserita nell'elenco degli interventi chirurgici rimborsati dallo Sviss DRG system. In Svizzera già tre centri oncologici utilizzano l'elettrochemioterapia applicata con Cliniporator.

Agosto 2014

Sul Journal of Clinical Oncology una nuova conferma l'efficacia e la tollerabilità dell'elettrochemioterapia 

L'articolo "Efficacy of Skin-Directed Therapy for Cutaneous Metastases From Advanced Cancer: A Meta-Analysis" è stato pubblicato sul Journal of the American Society of Clinical Oncology da un team di clinici del Memorial Sloan-Kettering Cancer Center in New York. 

È la prima meta analisi che esamina l'efficacia delle terapie locali per le metastasi cutanee. Tra le e terapie terapie locali per le metastasi cutanee analizzate l'elettrochemioterapia si pone ai livelli massimi di efficacia e tollerabilità. 

Febbraio 2014

Elettrochemioterapia inserita nelle linee guida TRATTAMENTO DELLE METASTASI OSSEE NELLO SCHELETRO APPENDICOLARE

Il gruppo di studio SIOT sulla metastasi ossee inserisce l'elettrochemioterapia tra i trattameti palliativi mininvasivi. "L'elettrochemioterapia è stata utilizzata in pazienti con metastasi ossee con finalità di terapia antalgica e per migliorare il controllo locale in lesioni non sensibili alla radioterapia." La terapia ha fatto rilevare risultati promettenti in termini di riduzione del dolore e di miglioramento di qualità della vita.

Settembre 2013

L'elettrochemioterapia è citata nelle linee guida "Diagnosi e terapia del carcinoma mammario primario e metastatico", recentemente pubblicate dalla Associazione tedesca di Oncologia Ginecologica (AGO).

All'interno della sessione dedicata alle recidive loco-regionali, tra le cure palliative suggerite, ci sono solo elettrochemioterapia e radio e chemioterapia in associazione elencate come trattamenti rimborsabili dal Sistema Sanitario Tedesco.

Giugno 2013

L'Agenzia Nazionale Polacca di valutazione delle tecnologie sanitarie ha approvato l’elettrochemioterapia per il melanoma metastatico e per le metastasi e le recidive da carcinoma mammario in pazienti che non possono essere operati chirurgicamente. 

Marzo 2013

IGEA è orgogliosa di annunciare che l'elettrochemioterapia è stata valutata positivamente dal NICE (Istituto Nazionale per la Salute e l'Eccellenza Clinica, UK) che ne ha approvato l’utilizzo nelle metastasi cutanee da melanoma o da tumori di qualsiasi altra origine. NICE è la più accreditata istituzione di analisi delle prestazioni sanitarie in Europa.

Gennaio 2013

La chiusura del 2012 fa registrare un EBITDA (margine operativo lordo) superiore di 200.000 euro rispetto al 2011.